CNA - Associazione della Città Metropolitana di Torino - innovation-manager-come-candidarsi-e-voucher-per-le-imprese
Innovation manager: come candidarsi e voucher per le imprese

E' stato pubblicato il decreto ministeriale che detta le prime disposizioni attuative della misura introdotta con la Legge di Bilancio 2019. Contributo a fondo perduto nella forma di “voucher” per acquisire prestazioni consulenziali specialistiche, finalizzate al sostegno dei processi di:
- trasformazione tecnologica e digitale, attraverso le tecnologie abilitanti previste dal Piano Impresa 4.0;
- ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali.
Il contributo è concesso, per i due periodi d’imposta successivi a quello in corso al 31 dicembre 2018, alle:
- micro e piccole imprese, in misura pari al 50% dei costi sostenuti, nel limite massimo di 40.000 euro;
- medie imprese, in misura pari al 30% dei costi sostenuti, nel limite massimo di 25.000 euro;
- reti d’impresa, in misura pari al 50% dei costi sostenuti, nel limite massimo di 80.000 euro.Ciascuna impresa o rete può presentare una sola domanda di ammissione al contributo, nel periodo di funzionamento della misura. La presentazione dell’istanza da parte di una rete di imprese preclude, alle imprese aderenti, la possibilità di presentare domanda autonoma.

In allegato la scheda di sintesi predisposta dal Dipartimento.

E' stato pubblicato il 29 luglio il decreto MISE che stabilisce termini e modalità per le domande d’iscrizione all’elenco degli innovation manager per il voucher destinato alle aziende che li impiegano.

Il decreto direttoriale, che segue alla Legge di Bilancio 145/2018 e al decreto ministeriale 7 maggio 2019, nella previsione di uno stanziamento di 25 milioni di euro all’anno per il 2019, 2020 e 2021, per voucher compresi tra 25 mila e 80 mila euro, nella forma di consulenze dirette ai manager dell’innovazione, spiega le modalità d’iscrizione all’elenco dei manager ed è seguito da cinque allegati, che ne descrivono la modulistica.

Per fare domanda, l’innovation manager deve seguire una procedura informatica, utilizzando PEC e firma digitale. Nella domanda deve anche indicare se intende svolgere la consulenza in modo indipendente oppure attraverso una società di consulenza. Il decreto, infatti, prevede anche per le società di consulenza la possibilità d’iscriversi, indicando al momento dell’istanza fino a dieci innovation manager.

Le domande per l’iscrizione all’elenco degli innovation manager possono essere presentate dalle ore 10.00 del 27 settembre sino alle ore 17.00 del 25 ottobre, attraverso la sezione “voucher per consulenza in innovazione” sul sito del MISE.

A giorni dovrebbe uscire il secondo provvedimento, in prossima pubblicazione, previsto dallo stesso decreto ministeriale del 7 maggio 2019, cioè la descrizione delle modalità con cui le aziende possono richiedere il voucher a copertura del 50% della consulenza del manager precedentemente qualificatosi, per gli importi sopra descritti.

Ricordiamo che le aziende possono chiedere un solo intervento per il triennio, mentre l’innovation manager può fare una consulenza per ciascun anno solare. Le consulenze possono coprire ambiti piuttosto ampi, dalla tecnologia all’innovazione di processo e organizzativa, fino alla finanza d’impresa. E ampi sono anche i criteri che consentono l’iscrizione all’elenco per i manager.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti vi rimandiamo al link CNA Nazionale: https://hub.cna.it/incentivi/voucher-innovation-manager/ 

Info: Delio Zanzottera, tel. 01119672103, dzanzottera@cna-to.it

 


Allegati



Eventi





          

         

CNA - Associazione della Città Metropolitana di Torino - Via Millio 26 10141 Torino (To) - Italia
Tel. +39.011.1967.2111 - Fax +39.011.1967.2194 - 2192 - 2251 - P. Iva 06611450013 Cod. Fiscale 80082230014
Informativa Privacy CNA Torino - Informativa Legge 124/2017