CNA Torino - mud-2019-scadenza-entro-il-22-giugno
Mud 2019, scadenza entro il 22 giugno
E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio il DPCM 24 dicembre 2018 “Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2019”. La tardiva pubblicazione di questo provvedimento, fa scattare la proroga di 120 giorni, pertanto la data entro cui presentare il MUD slitta al 22 giugno.

I soggetti obbligati alla dichiarazione sono, tra gli altri, anche quelli che erano tenuti al rispetto del decaduto sistema Sistri ed in particolare: a) le imprese e gli Enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi; b) le imprese agricole di cui all’art.2135 del Codice civile, con un volume d’affari superiore a 8 mila euro, produttrici di rifiuti pericolosi; c) le imprese e gli Enti, con più di 10 dipendenti, produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivati da lavorazioni industriali, artigianali e dal recupero e dallo smaltimento dei rifiuti; d) le imprese e gli Enti che svolgono operazioni di recupero e smaltimento rifiuti (centri di recupero e/o di trattamento di rifiuti pericolosi e non; autodemolitori; centri di recupero apparecchiature elettriche ed elettroniche); e) le imprese e gli Enti che esercitano, a titolo professionale, l’attività di raccolta e di trasporto dei rifiuti; f) i commercianti e gli intermediari senza detenzione di rifiuti; g) i soggetti di cui all’art.13, commi 6 e 7, del Dlgs n°151/2005, iscritti al Registro nazionale dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche di cui all’art.14 del medesimo decreto legislativo.

Info: Asq, tel. 011.1967.2611, asq.ambiente.sicurezza@cna-to.it.


Eventi





          

         

CNA - Associazione della Città Metropolitana di Torino - Via Millio 26 10141 Torino (To) - Italia
Tel. +39.011.1967.2111 - Fax +39.011.1967.2194 - 2192 - 2251 - P. Iva 06611450013 Cod. Fiscale 80082230014
Informativa Privacy CNA Torino